L’atleta professionista ha finito di guardare il porno

L'atleta finito di guardare il porno

Alessandro Gentile, famoso giocatore di basket italiano, ha finalmente reso pubblica la sua dipendenza dal porno incesti e ha detto di averla abbandonata come parte della costruzione di uno stile di vita più sano per se stesso e per le sue future ambizioni di basket.

Come lui ci sono centinaia di persone che lottano quotidianamente contro questa droga nelle sue diverse presentazioni, anche se è vero che ad alcuni piace il porno hardcore, altri i video porno incesti e molti altri gli hentai. Tutti loro hanno un punto in comune ed è che sono dipendenti dalla stimolazione che solo la pornografia stessa riesce a generare nei loro cervelli, influenzando così la loro carriera e la loro stessa intimità.

¿Cosa fa il porno al cervello dell’atleta?

La performance atletica dipende dal corretto funzionamento del cervello e secondo gli scienziati, guardare il porno è dannoso per il tuo cervello. Gli scienziati di Berlino hanno scoperto che le sezioni del cervello coinvolte nella motivazione e nella ricompensa (dopamina) sono notevolmente più piccole nelle persone che guardano video porno e pornografia in generale.

porno al cervello dell atleta

Il consumo di pornografia può innescare così tanto rilascio di dopamina nel circuito di ricompensa che il cervello diventa insensibile ad esso. Quindi, quella consapevolezza finemente sintonizzata di un atleta straordinario può essere fritta nel peggiore dei casi e danneggiata nel migliore.

La pornografia, come una droga pesante, si impadronisce del sistema di ricompensa del cervello in modo da non ricompensare adeguatamente il consumatore per aver mangiato cibo sano o essersi allenato bene – semplicemente non si ha la motivazione per farlo.

¿Suggerimenti per frenare la dipendenza dal porno?

Alcuni segnali d’allarme dell’abuso di pornografia possono essere presenti prima che si verifichi la dipendenza da pornografia e possono ben predire lo sviluppo di un comportamento di dipendenza. È quindi il momento giusto per seguire una serie di raccomandazioni:

  • Controlla il tuo ambiente: Rimuovi dai tuoi dispositivi le app che con un solo tocco ti portano a materiale pornografico.
  • Fai attività alternative: Individua le situazioni che ti portano a usare il porno e cerca di fare qualcosa di incompatibile con esso.
  • Discutete con il vostro partner: Vedete se ci sono aspetti della relazione che potrebbero essere coinvolti nella vostra dipendenza.
  • Ottenere un aiuto specializzato: Lo sviluppo e il mantenimento di una dipendenza è molto complesso e bisogna rivolgersi a uno specialista della salute mentale.
specialista della salute mentale

È chiaro che Alessandro Gentile sta prendendo la decisione più sana possibile aggiungendo la pornografia alla lista delle influenze tossiche che vuole tenere lontano. Proprio come lui anche tu sei in grado di lasciarti alle spalle il cibo spazzatura mentale e inseguire i tuoi sogni, dimenticare i video porno e goderti di più il sesso vero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *